Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca Clicca per accedere alla sezione...
Contattaci!
Aggiornato Martedì 16-Ott-2012

 

Data la crudezza di alcune immagini, se ne sconsiglia la visione ai minori e alle persone facilmente impressionabili

 

Famiglie imperfette, a morte! (1)

Bambini imperfetti, a morte! (2)

Strappare la vita (3)

Aktion T4 n. 1 (4)

Aktion T4 n. 2 (5)

Aktion T4 n. 3 (5)

 
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca

Clicca

Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca

 

 

1) Un'intera famiglia "imperfetta" è sottoposta ad analisi mediche comparative. Ne ignoriamo la nazionalità e il destino. Al centro, in basso, uno dei tanti manifesti propagandistici attraverso i quali il regime nazista persuadeva i tedeschi (ariani e sani), che era giusto, anzi, necessario, sterilizzare o sbarazzarsi dei cittadini "zavorra" (disabili psichici e fisici, anche lievi, portatori di malattie ereditarie, anche non gravi o letali, alcolisti, prostitute, ecc.). Il manifesto mostra un tedesco che porta sulle spalle due persone "difettose" con la scritta: "Anche tu stai sostenendone il peso! Un malato ereditario costa circa 50.000 RM (marchi del Reich, n.d.r.) fino all‘età di sessanta anni".

2 e 4) Bambini "zavorra" (disabili psichici e fisici, anche lievi, portatori di malattie ereditarie, anche non gravi o letali, orfani, ebrei, meticci, ecc.), spesso sottratti alle famiglie con l'inganno, a cui il regime nazista ha tolto la vita.

3) Sullo sfondo una camerata della clinica di Meseritz-Obrawalde, forse il più importante centro dove veniva praticata la cosiddetta "eutanasia selvaggia". Nella struttura, capace di ospitare sino ad un massimo di 2.000 degenti, furono eliminati non meno di 6.991 "imperfetti", principalmente con dosi mortali di farmaci, per via orale o con iniezioni. Una stima più accurata effettuata dagli organi giudiziari, parla di oltre 10.000 pazienti assassinati.

5) Uomini e donne "zavorra" (disabili psichici e fisici, anche lievi, portatori di malattie ereditarie, anche non gravi, ecc.) vittime del programma T4, successivamente del programma 14f13, infine del programma di eutanasia. Per maggiori informazioni leggi i cenni storici.

Clicca

 

Clicca clicca Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca
Clicca

 

Le immagini, se non diversamente segnalato, sono prevalentemente tratte da materiali fotografici e grafici preesistenti modificati e riadattati dall'autrice. La riproduzione parziale e non a scopo commerciale del materiale pubblicato (immagini e testi) è consentita citando la fonte (indirizzo web) e l’autore (Cinzia Ricci o altri), diversamente tutti i diritti sono riservati.

Clicca

by www.cinziaricci.it

Clicca

Questo sito, testato principalmente con Firefox, Internet Explorer e Safari, è privo di contenuti dannosi per i computer. L'utilizzo di altri Browser o comunque con script e controlli ActiveX disattivati, potrebbe causare visualizzazioni difformi o parziali, errori e malfunzionamenti. Risoluzione schermo consigliata: 1024x768.