Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca Clicca per accedere alla sezione...
Contattaci!
Aggiornato Mercoledì 10-Ott-2007

 

Dal comunicato stampa diffuso dalla Commissione Provinciale per le Pari opportunità Uomo-Donna:

 

«Il 18 aprile a Lucca una donna è stata aggredita e violentata, una notizia che arriva come un pugno allo stomaco, perché le modalità di questo atto sono di quanto più offensivo ci possa essere per la dignità di una persona.

Colpisce il silenzio di molti, di troppi, su una cosa di tale gravità. Si conferma la necessità di non smettere di parlare, di educare ad una società che dia piena cittadinanza a tutte le differenze e faccia prevalere il rispetto degli altri, dei loro sentimenti e dei loro orientamenti sessuali.

La Commissione Provinciale per le Pari opportunità Uomo-Donna, colpita da un evento così forte, ritiene necessario richiamare l’attenzione dei cittadini e delle cittadine affinché aggressioni e violenze di questo tipo non si ripetano e a tal fine promuove un momento di pubblica riflessione che riaffermi Lucca come città di tolleranza e convivenza civile. In una iniziativa in cui è importante superare le appartenenze politiche, la Commissione ha ottenuto l’adesione e la collaborazione delle Istituzioni lucchesi, Comune e Provincia, auspicando una partecipazione ampia e diversificata delle varie realtà impegnate in ambito sociale, culturale e di animazione del territorio in senso lato.»

Quindi, nel ringraziare per l’affetto che ci avete dimostrato e soprattutto per aver sopportato con pazienza un mese di notizie spesso confuse e contradditorie, finalmente vi comunichiamo il programma definitivo della manifestazione indetta contro l’aggressione che ci ha viste protagoniste il 18 Aprile scorso…


Appuntamento a Lucca, venerdì 9 Luglio, alle ore 17:30

Partenza da Piazza Santa Maria (interno Mura, vicino a Borgo Giannotti)

Arrivo in Cortile Carrara (interno al Palazzo della Provincia, in prossimità di Piazza Napoleone)

Il corteo, al quale vi preghiamo di partecipare imbavagliati con un pezzo di stoffa bianca (niente striscioni, bandiere, tamburi, fischietti, slogan, ecc.), si snoderà silenzioso e lento seguendo questo percorso: Piazza Santa Maria, Via Fillungo, Via Roma, Piazza San Michele, Via Beccheria, Piazza Napoleone, Cortile degli Svizzeri, Cortile Carrara.

Giunti in Cortile Carrara, intorno alle 19:00, proiezione del monologo di Franca RameLo stupro”.
Non vi saranno interventi dal palco.

Durante la manifestazione sarà distribuito ai partecipanti e alla cittadinanza un documento esplicativo con un elenco completo delle adesioni pervenute. Le organizzazioni presenti potranno distribuire i propri.

Per aderire o avere ulteriori informazioni, contattare la Commissione Pari Opportunità al N° 0583/433435 (dalle ore 9 alla ore 13) o scrivere al seguente indirizzo:

commissione.po@provincia.lucca.it

Sopra, la cartina di Lucca nella quale è segnalato il percorso, i luoghi di arrivo per chi si servirà dei mezzi pubblici e i parcheggi disponibili per chi verrà in auto.

Contando sulla vostra presenza, vi salutiamo e ringraziamo ancora.

 

Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina...
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina

Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina

 

Le immagini, se non diversamente segnalato, sono prevalentemente tratte da materiali fotografici e grafici preesistenti modificati e riadattati dall'autrice. La riproduzione parziale e non a scopo commerciale del materiale pubblicato (immagini e testi) è consentita citando la fonte (indirizzo web) e l’autore (Cinzia Ricci o altri), diversamente tutti i diritti sono riservati.

by www.cinziaricci.it

Questo sito, testato principalmente con Firefox, Internet Explorer e Safari, è privo di contenuti dannosi per i computer. L'utilizzo di altri Browser o comunque con script e controlli ActiveX disattivati, potrebbe causare visualizzazioni difformi o parziali, errori e malfunzionamenti. Risoluzione schermo consigliata: 1024x768.