Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca Clicca per accedere alla sezione...
Contattaci!
Aggiornato Domenica 06-Gen-2008

 

ORDINE DEL GIORNO del Gruppo Consiliare di Rifondazione Comunista, firmataria Roberta Bianchi (11 Giugno 2004).

Nel mese di aprile una ragazza di Bergamo ospite della propria compagna a Lucca è stata aggredita e violentata da due "ragazzi" appartenenti all'estrema destra.
L'aggressione è stata resa pubblica soltanto ora perchè i carabinieri di S. Concordio che avevano raccolto la denuncia avevano chiesto il massimo riserbo perchè non fossero intralciate le indagini.
Ancora una volta dunque la nostra città diventa teatro di una vile aggressione; questa volta la vittima è una ragazza la cui unica colpa è di essere lesbica e di avere una compagna che da sempre si batte per i diritti dei gay e delle lesbiche anche nel nostro Comune.
L'escalation di violenze e intimidazioni da parte di gruppi dell'estrema destra presenti in città ha raggiunto l'apice.
Le connivenze e le coperture di cui hanno goduto fino ad ora questi gruppi permettono loro di agire indisturbati.

IL CONSIGLIO COMUNALE

Esprime la propria solidarietà alla ragazza aggredita e alla sua compagna

CONDANNA FERMAMENTE

Il grave atto di discriminazione e di odio razzista

INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA


a porre in essere tutte le iniziative affinchè non vengano dati a gruppi estremisti coperture ideologiche o spazi di manovra.

Approvato dal Consiglio Comunale (il Sindaco si è astenuto).

 


 

Gruppo Consiliare "L'Ulivo per Lucca"

ORDINE DEL GIORNO URGENTE SUI GRAVI FATTI DI AGGRESSIONE E VIOLENZA ACCADUTI A LUCCA LO SCORSO 18 APRILE AI DANNI DI UNA GIOVANE DONNA.

IL CONSIGLIO COMUNALE DI LUCCA


Visto il grave episodio di aggressione e di violenza subito da una giovane donna a causa della sua identità sessuale, perpetrato in assoluta impunità e con tale spudoratezza da rappresentare il superamento di ogni limite dell'essere civile.
Considerato che questo è uno, forse il più grave, di tanti fatti di intolleranza e violenza accaduti nella nostra città negli ultimi tempi, come dimostra un precedente ordine del giorno del gruppo consiliare dell'Ulivo, a cui non si è ancora voluto porre efficace rimedio: dall'attacco alla libreria Baroni, all'aggressione del segretario della sinistra giovanile che faceva volantinaggio, ai due ragazzi aggrediti all'uescita della discoteca da militanti di Forza Nuova, al clima di intimidazione che si registra nelle scuole superiori, perchè ragazzi facinorosi approfittano della festa di fine anno per intimidire studenti che non sono allineati con ideologie fasciste.
Considerato questo come un'escalation di violenza contro coloro che sono o la pensano diversamente.
Ritenuto un'offesa alla cultura del rispetto, dell'accoglienza e della valorizzazione delle differenze, della difesa dei deboli così profondamente radicata nel tessuto democratico della città.
Ritenuto doveroso che l'istituzione Comune assuma come obiettivo prioritario della sua attività quello di non sottacere episodi così inquietanti e di dimostrare anzi con atti ed iniziative la valorizazione delle diversità siano esse di genere, di razza, di cultura in modo che ogni persona si senta pienamente cittadino in questa città e a tutti siano garantiti diritti fondamentali e stesse opportunità

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

A porre in essere iniziative concrete che salvaguardino il pieno rispetto dell'Art. 3 della Costituzione della carta dei diritti fondamentali dell'unione Europea, che ribadisce il diritto di ogni persona ad una libera espressione della propria identità, anche sessuale;

ed in particolare

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a indire immediatamente una manifestazione pubblica di solidarietà alla donna violentata e un consiglio straordinario aperto, dal quale avviare un confronto con la città che definisca iniziative istituzionali e atti concreti contro ogni tipo di discriminazione e a sostegno di tutti coloro che, anche nella nostra città sono "altro".

Lucca, 14 Giugno 2004


Approvato dal Consiglio Comunale col voto contrario del Sindaco.

 

Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina...
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina

Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina
Clicca per accedere alla pagina

 

Le immagini, se non diversamente segnalato, sono prevalentemente tratte da materiali fotografici e grafici preesistenti modificati e riadattati dall'autrice. La riproduzione parziale e non a scopo commerciale del materiale pubblicato (immagini e testi) è consentita citando la fonte (indirizzo web) e l’autore (Cinzia Ricci o altri), diversamente tutti i diritti sono riservati.

by www.cinziaricci.it

Questo sito, testato principalmente con Firefox, Internet Explorer e Safari, è privo di contenuti dannosi per i computer. L'utilizzo di altri Browser o comunque con script e controlli ActiveX disattivati, potrebbe causare visualizzazioni difformi o parziali, errori e malfunzionamenti. Risoluzione schermo consigliata: 1024x768.