Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione...
Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca per accedere alla sezione... Clicca Clicca per accedere alla sezione...

"Possiamo imparare a lavorare e a parlare quando siamo impaurite, nella stessa maniera con cui abbiamo imparato a parlare e lavorare quando eravamo stanche. Ma noi abbiamo imparato a rispettare la paura, più del nostro bisogno di parlare e se aspetteremo in silenzio il lusso finale di non avere più paura, il peso del nostro silenzio ci stroncherà."

AUDRE LORDE, Sister Outsider, 1986

Fan Page di cinziaricci.it

Contattaci!
Aggiornato Venerdì 29-Apr-2011


 

Queste pagine non ospitavano vacue notizie sulla o per la “comunità” LGBT*: niente gossip, cronaca rosa, oroscopi, sterili incensamenti a favore di certi personaggi rispetto ad altri, certe associazioni e consorterie rispetto ad altre. Non importava “chi”, “dove”, “quando”, ma cosa, perché – e talvolta come.

“Rompere il silenzio” era un invito alla riflessione e all’ironia, alla denuncia e alla lotta, alla consapevolezza, a vigilare, a cercare e ascoltare le voci fuori dal coro, a levare la propria, a mettere insieme i pezzi, i cocci, a guardare “attraverso”, oltre l’apparenza, gli steccati, per giungere dritti al cuore delle contraddizioni, delle responsabilità che sono culturali prima che politiche, individuali prima che collettive - trasversalmente. Per guardare in faccia la realtà.

Una rassegna stampa…

ogni forma di egemonia, sessismo, integralismo, razzismo e privilegio

la violenza causata dalla lesbofobia, dall'omofobia e dalla transfobia

la costruzione di una società antifascista fondata sul rispetto, sul dialogo e l'accoglienza, che riconosca e tuteli le soggettività, le diverse identità culturali, di genere e di orientamento sentimentale/sessuale, che garantisca pluralismo, autoderminazione, sicurezza, libertà di espressione, partecipazione e rappresentanza, pari diritti e opportunità senza alcun distinguo.

 

<bgsound src="musica/33FavThing.mid" playcount="10">
...
Le immagini, se non diversamente segnalato, sono prevalentemente tratte da materiali fotografici e grafici preesistenti modificati e riadattati dall'autrice. La riproduzione parziale e non a scopo commerciale del materiale pubblicato (immagini e testi) è consentita citando la fonte (indirizzo web) e l’autore (Cinzia Ricci o altri), diversamente tutti i diritti sono riservati.
Questo sito, testato principalmente con Firefox, Internet Explorer e Safari, è privo di contenuti dannosi per i computer. L'utilizzo di altri Browser o comunque con script e controlli ActiveX disattivati, potrebbe causare visualizzazioni difformi o parziali, errori e malfunzionamenti. Risoluzione schermo consigliata: 1024x768.